gi.fra in tondo - fpr francesco povero ricco gruppo musicale

fpr - francesco povero ricco
Vai ai contenuti

Menu principale:

gi.fra in tondo

SORA ACQUA > Teatro Canzone
laudato si, mi Signore, pe sora morte corporale,
da la quale nullo omo pò scappare.
Guai a ki morrà nelli peccati.
Beati quelli che trovarà ne le tue santctissime voluntati.

.
Questa è la mia fede

24   - M A R Z O  -  2 0 1 2
" Le tue ali le Nostre ali"
Gi.fra in-tondo... <<le nostre radici>>
ULTIMO ATTO
concerto testimonianza in ricordo di Padre Gabriele Seri
SACERDOTE CAPPUCCINO

Carissimi…
…perchè padre Gabriele non può essere dimenticato !!

- ...gi.fra in-tondo << le nostre radici >>  - ULTIMO ATTO -
Non si può parlare di annuncio, né di fraternità universale se non ci si porta dentro la bocca il sapore della propria terra, delle proprie radici, che vuol dire la propria famiglia, il nostro passato, la propria storia.
Così la storia ha un inizio, questo è sicuro, ma non avrà mai fine, perchè fa parte della nostra vita, del nostro essere, ora, in questo momento che si snocciola in questo istante e ch'è già passato, ma che ci proietta verso l'infinito, l'eterno.
Così la nostra storia ha avuto un inizio ed un tempo che è trascorso, che ci ha portati in questo tempo, in questo preciso istante, un'istante che non tornerà mai più, ma che vogliamo vivere con un ultimo attimo, quello più importante, quello che ci proietterà nel nostro futuro, e che ci renderà migliori di adesso, perchè parleremo di te, riascolteremo dentro di noi la tua voce, per sempre.
Un ultima scena, un ultimo atto, l'ultimo verso di un copione che si chiude a tutto tondo in un abbraccio... il nostro grazie.
Eri e sei il nostro legame con Colui che ti ha chiamato per nome e poi ti ha voluto al suo fianco.
Eri e sei il nostro legame con tutte le persone che ancora oggi parlano di quel piccolo istante passato a condividere la gioia di incontrarsi.
Eri e sei il nostro legame con noi, che cerchiamo ancora oggi di dare il giusto senso a quella piccolissima frase composta da due parole, semplici da dire e da ricordare, ma che facevano grande il tuo messaggio di fraternità universale: …” Vogliatevi bene! “

Ed è in quest'ottica di fraternità universale che il nostro grazie per quest'ultima "scena" si aprirà a ventaglio sul nostro passato, e sfogliandone le pagine, ci soffermiamo su alcune di esse e leggiamo due nomi, Padre Corrado Trivelli, don Sergio Domeniconi.

Vi siete seduti in cerchio tra la gente sentendone il sapore ed il profumo...
in un cerchio, in tondo, non vi sono capotavola, non vi sono smussature, tutti al solito pari, tutti alla pari, nel comune impegno a servire per il bene comune.

Ecco, la vostra vita, ed adesso…”senti come trema la mia mano per quest’ultimo saluto a questo tempo”.
Agostino       

sabato 24 marzo 2012, ore 21:00, centro della musica, presso "IL MELOS", via dei macelli,11 - Pt -
- ingresso libero -

interventi musicali:

gruppo musicale - FRANCESCO POVERO RICCO
gruppo musicale - SICOMORO





com'è andata?
....





Vienei a trovarci
contattaci al 349.70.66.539
Toscana
Prato-Pistoia
info cell.349.70.66.539
iscriviti
Torna ai contenuti | Torna al menu